Tre storie straordinarie di “epica sportiva” liberamente tratte dall’omonimo libro di Ugo Riccarelli

E’ una produzione di Tangram Teatro, appositamente realizzata per la rassegna, che affida a due giovani interpreti, guidati da Ivana Ferri e Bruno Maria Ferraro, storie di sport che percorrono il crinale sottile che separa la realtà dalla leggenda.

Lo spettacolo si avvale di immagini d’epoca che racchiudono la narrazione in teatro.

Tre storie straordinarie liberamente tratte dal libro di Ugo Riccarelli pubblicato da Mondadori.

A metà strada tra realtà e fantasia, lo spettacolo ha per protagonisti personaggi legati, in modi differenti, al mondo dello sport: da Coppi che cerca di scoprire se il ragazzino che lo ha superato in sella a un vecchio catorcio esista davvero o sia solo un sogno, alla tenerezza e l’allegria suscitate dalla figura di Garrincha, asso del pallone con le gambe storte per arrivare all’orgoglio ferito e alla dignità dei giocatori della Dinamo Kiev, colpevoli di aver sconfitto la squadra messa in campo dai nazisti.

Riccarelli narra imprese, gloria e miserie di personaggi che nei suoi racconti assumono la statura di personaggi dell’epica, diventando paradigma delle passioni umane, dei sogni, delle ossessioni, della continua ricerca di grandezza e della costante paura di perdere; e, in ultimo, assumono l’aspetto di figure ammantate di leggenda e lontane nel tempo, ormai più miti che figure storiche.

Tangram Teatro porta in scena queste storie avvolgendole dalle musiche eseguite dal vivo da Silvia Carbotti e Max Carletti e immergendole in suggestive immagini d’epoca.

Ugo Riccarelli ha studiato Filosofia presso l’Università di Torino e si è occupato per anni di azioni culturali in campo scolastico, cinematografico e teatrale, diplomandosi come Operatore Culturale nel 1976, e lavorando anche presso l’ufficio stampa del comune di Pisa.

Nella sua carriera di scrittore si è aggiudicato una marea di riconoscimenti, tra i quali nel 2004 il Premio Strega con la saga familiare de Il dolore perfetto. Da sempre gli umili, i diversi, gli apparentemente sconfitti sono al centro della sua scrittura, come ci racconta lui stesso.

 

Messaggio pubblicitario.

Dettagli

Regia

Patrizia Pozzi

Voce recitante

Patrizia Pozzi

Musiche eseguite dal vivo da

Silvia Carbotti e Max Carletti

Adattamento e ricerche materiali video

Gianni De Matteis

Direzione tecnica

Massimiliano Bressan

Fonico

Davide Caleri

Organizzazione

Mary Rinaldi

Produzione

Tangram Teatro Torino

è un’iniziativa di Tangram Teatro sostenuta da Banca del Piemonte

Tangram Teatro opera con il sostegno e il riconoscimento di Ministero per i Beni e le Attività Culturali Regione Piemonte Città di Torino

CONTATTACI

Hai bisogno di più informazioni o vuoi prendere un appuntamento?