Home News Imprese 110 anni di Banca del Piemonte

Privati, Imprese - 26 Aprile 2022

110 anni di Banca del Piemonte

Dal 26 aprile del 1912, quando è nata, a Torino, la Banca del Piemonte si è sempre rinnovata. E continua a farlo, perché soltanto condividendo il progresso e pensando costantemente al futuro si cresce, ci si rafforza, si resta competitivi, efficienti, adeguati alle esigenze e alle aspettative. L’innovazione è una nostra tradizione, come lo è la solidità, fondamentale per una banca che ha cura dei suoi clienti – persone, imprese, enti – e dei suoi collaboratori. Tradizione e innovazione non sono antitetici; per noi sono un binomio, una caratteristica congenita, il filo conduttore della nostra storia e del nostro operato.

La nostra Banca è antica e, nello stesso tempo, modernissima; sempre in posizione avanzata, tecnologicamente e gestionalmente. Perché noi vogliamo essere all’altezza non soltanto di quello che ci chiedi, ma anche di quanto ti aspetti da noi. Lo siamo stati per tutte le generazioni passate, vogliamo esserlo anche per le nuove. Cogliendo e offrendo le crescenti opportunità presentate dal web, dalla pervasività della digitalizzazione, dall’intelligenza artificiale, dalle tecnologie d’avanguardia. I nostri prodotti e i nostri servizi sono qui a dimostrarlo.

E la nostra storia dimostra tutta la validità dei principi fondanti che da sempre animano chi guida la Banca del Piemonte. Il primo dei quali è pensare al futuro: “per premunirsi contro le avversità che il destino ci può riservare” come diceva Camillo Venesio, oltre cento anni fa; ma anche per essere sempre pronti alle necessità e alle occasioni generate dai cambiamenti. L’innovazione nella tradizione è il mantra che ci ispira, è una passione che coinvolge tutta la Banca.

La tradizione è un valore, perché significa trasmissione nel tempo – di generazione in generazione – di consuetudini, talenti, principi, modelli e norme. In Banca del Piemonte ci si tramanda l’impegno quotidiano per la cura dei clienti, per essere costantemente efficienti e propositivi, professionali scrupolosi, corretti, leali, responsabili, cordiali, eticamente ineccepibili. Tutti noi siamo consapevoli della credibilità e del prestigio della Banca consolidati nei suoi 110 anni di attività, caratteristiche che impegnano ognuno di noi a comportarsi con “lo stile della Banca del Piemonte”, secondo la sua identità.

Una nostra tradizione è la solidità patrimoniale, che garantisce tutti i nostri stakeholder, te compreso. Solidità che è, da sempre, un obiettivo perseguito e un risultato sia del nostro lavoro sia della scelta strategica degli amministratori che si susseguono alla guida di Banca del Piemonte. Gran parte dell’utile, infatti, va ad accrescere le riserve, la cui ricchezza assicura anche l’indipendenza – altro nostro valore fondante – e la possibilità di investire per crescere, per mantenersi all’avanguardia tecnologicamente, per la sostenibilità, per migliorarsi progressivamente, con beneficio generale.

Una banca solida, competitiva, profittevole, profondamente radicata e diffusa nella comunità dove è nata e si è sviluppata, è un grande bene locale, soprattutto se – come nel nostro caso – è conscia anche del ruolo che vi riveste e partecipa con convinzione alla vita sociale, culturale e non solo, promuovendo o aderendo a iniziative che comportano benefici alle persone e al territorio.

L’indipendenza ci consente di agire liberamente. E questa è la condizione ottimale anche per offrirti i prodotti finanziari e i servizi migliori, preferiti per il loro valore e non per convenienza di qualcuno. Fra l’altro, l’indipendenza ci consente anche di fare le scelte più adeguate per vincere le sfide che, giorno dopo giorno, l’innovazione e la tecnologia impongono.

Prima l’elettronica, poi l’informatica, internet, web, mobile, blockchain, digitale, intelligenza artificiale, big data. Novità tecnologiche che costituiscono altrettante tappe del progresso e opportunità di sviluppo, che la Banca del Piemonte ha colto e coglie, perché noi guardiamo costantemente al futuro, insieme alle persone e alle imprese che compongono la nostra grande “famiglia”. In Banca del Piemonte nessuno è un numero. Noi condividiamo: successi, problemi, necessità, sogni, come una famiglia appunto.

La qualità del rapporto individuale, infatti, è un altro nostro punto di forza. Lo abbiamo fin dalle origini e lo curiamo anche oggi, quando le nuove tecnologie, l’accelerazione del ritmo di vita e fenomeni come la pandemia portano a distacchi.

Le prove? Noi le forniamo anche con il nostro conto online, con OpenToYou, la filiale online, smart, completa, sempre aperta, disponibile per ogni operazione, nuova generazione di banca per una nuova generazione di utenti. Lo dimostriamo con Web Collaboration, che ti consente di fare investimenti quando vuoi, senza andare in filiale, ricevendo proposte condivise con il tuo gestore e sottoscrivendo gli ordini con firma elettronica qualificata, da pc, tablet o smartphone.

E poi abbiamo Millo, il consulente finanziario digitale: lui ti presenta proposte di investimento personalizzate e costantemente aggiornate. Lo attivi direttamente dal tuo internet banking. E’ adatto a tutti e molto conveniente.

Insomma, siamo moderni, stiamo sul pezzo delle nuove tecnologie; preservando, contestualmente, tutti i valori della nostra tradizione e della nostra identità. Ci riusciamo perché noi di Banca del Piemonte, oggi come in passato, siamo appassionati del nostro lavoro. E, come ognuno ben sa, la passione dà una forza incredibile. La forza anche di guardare al futuro con sicurezza e con fiducia.

Banca del Piemonte
Chiudi menu mobile
Skip to content