Banca del Piemonte ti garantisce elevati livelli di sicurezza: applica sistemi di protezione completi per i servizi di Internet Banking e Mobile Banking. I dati e le informazioni disponibili sul sito bancadelpiemonte.it sono protetti con un sistema avanzato di crittografia.

La sicurezza dipende anche dal tuo comportamento. Leggi attentamente queste informazioni, per accedere ed utilizzare in modo sicuro i servizi di internet e mobile banking e scopri come riconoscere e proteggerti dalle truffe online.

 

CONSIGLI UTILI PER L’ACCESSO SICURO e per l’utilizzo dell’INTERNET BANKING

Per l’accertamento dell’identità in sede di accesso all’Internet Banking e per l’autorizzazione delle operazioni, l’Utente è garantito dai seguenti presidi di sicurezza forniti dalla Banca:

  • CODICE UTENTE;
  • PASSWORD;
  • PASSCODE MONOUSO (OTP One Time Passcode) generato dal Mobile Token BP tramite l’App BPnow o dal dispositivo Key Token BP.

 

Inoltre, al fine di assicurare un maggior livello di sicurezza, è previsto:

  • un sistema automatico che verifica la “robustezza della password” che non deve contenere, per esempio, tutto o parte del nome dell’utente;
  • la notifica via email (e a richiesta anche tramite sms sul cellulare) per le operazioni dispositive effettuate tramite il servizio di Internet Banking.

È importante che anche tu conosca quali possono essere le possibili minacce e i rischi più comuni e seguire le soluzioni suggerite per contrastarle:

  • proteggi il computer con AntiVirus e dispositivi di filtraggio. Installa un programma AntiVirus, tramite canali ufficiali, per proteggere il tuo PC da “virus” informatici provenienti da siti, email, ecc. È consigliabile inoltre effettuare aggiornamenti frequenti, utilizzare programmi per la gestione di posta elettronica in grado di filtrare le email inviate con scopi illeciti, utilizzare dispositivi Firewall per controllare il flusso di informazioni che partono e arrivano al computer;
  • aggiorna costantemente il sistema operativo per rendere la tua navigazione più sicura;
  • scarica file solo da fonti note e sicure. Condividere o scaricare file su internet può esporti a rischio di virus: software, denominati spyware, possono avere facile accesso e catturare via internet informazioni personali a tua insaputa;
  • verifica l’indirizzo del sito bancadelpiemonte.it. Quando accedi al sito della Banca del Piemonte digita sempre direttamente tu l’indirizzo nel tuo browser e verifica che l’indirizzo inizi sempre con https:// e che sia presente il “lucchetto chiuso” nella barra di stato del browser: questo ti garantisce di esserti collegato al sito della banca;
  • controlla la sicurezza del sito prima di fornire dati riservati. È opportuno non inserire in nessun sito web password o numeri di carte di credito/debito senza aver verificato che la trasmissione risulti sicura: controllare la presenza del prefisso https:// nell’indirizzo web e verificare che sia presente l’icona “lucchetto chiuso” nella barra di stato del browser;
  • poni attenzione ad eventuali anomalie presenti nella schermata del tuo Internet Banking, ad esempio il mancato caricamento dei menù o dei tasti dispositivi;
  • custodisci con cura i codici di accesso e il dispositivo “token”. Tienili segreti e non comunicarli a nessuno;
  • verifica la data dell’ultimo accesso ai servizi internet. Ad ogni accesso al tuo Internet Banking verrà visualizzata la data dell’ultimo accesso: questo ti permette di sapere se qualcuno può aver utilizzato a tua insaputa i tuoi codici;
  • evita il “salvataggio automatico” delle password sul browser. I codici di identificazione non devono mai essere salvati nella memoria del browser o del PC;
  • diffida delle email che richiedono l’inserimento dei tuoi codici d’accesso al servizio di Internet Banking. Si chiama “phishing” ed è una tipologia di truffa molto diffusa: l’utente riceve una email simile a quelle inviate dalla Banca e viene invitato a cliccare, con un pretesto, su un link; il link rimanda ad un sito che non ha nulla a che fare con quello che si pensava di visitare ma che induce, con una grafica ingannevole, a inserire i propri codici o dati personali. Le informazioni “catturate” possono portare a conseguenze di natura fraudolenta;
  • scegli una password sicura. Per la creazione di una nuova password non utilizzare codici facilmente associabili alla tua persona, come ad esempio la data di nascita o il nome di un familiare, o troppo banali e già usati in passato;
  • modifica la password di accesso ai servizi online frequentemente soprattutto se ritieni che qualcuno possa esserne venuto in possesso;
  • evita la diffusione dei dati personali attraverso i social network, le email, il telefono: la divulgazione di informazioni personali aumenta il livello di vulnerabilità;
  • diffida di email “sospette”. Se una email ti appare sospetta accertati della sua provenienza e sii prudente con gli allegati e link;
  • imposta il blocco automatico dello smartphone e del tablet quando entrano in stand by;
  • disattiva il Wi-Fi, Bluetooth e rilevamento della posizione quando non sei connesso;
  • usa solo app ufficiali e se ti rubano lo smartphone o il tablet blocca il servizio;
  • attiva il servizio di “SMS Alert” per specifiche operazioni dispositive effettuate tramite l’Internet Banking BPnow;
  • richiedi il blocco del servizio in caso di sospetta frode, furto o smarrimento delle credenziali di accesso e ogni qualvolta lo ritieni opportuno. Contatta il numero verde 800 998 050 o fallo in autonomia accedendo a BPnow da desktop o app (scopri come, consulta la Guida Operativa presente sul sito della Banca).

 

Come proteggerti da chi fraudolentemente finge di essere la tua Banca

Spesso i truffatori non attaccano direttamente le difese della banca, ma cercano di aggirarle carpendo i dati riservati dei clienti.

Esistono truffatori che contattano i clienti tramite email, SMS, WhatsApp, social o telefonicamente e tentano di rubare le credenziali/password del servizio di Internet Banking o i numeri delle carte di credito/debito/prepagate. Difenditi adottando queste semplici regole:

  • Banca del Piemonte non ti chiederà mai di comunicare le tue credenziali/password dell’internet banking o i numeri delle tue carte di pagamento tramite email, SMS, WhatsApp, social e telefonicamente;
  • scarica le nostre App solo dagli store ufficiali

      

  • siamo presenti solo su Facebook e Linkedin e non inviamo comunicazioni tramite social e WhatsApp;
  • verifica sempre l’indirizzo dei mittenti delle email:
    o le email delle nostre filiali, dei nostri consulenti e dei nostri gestori terminano sempre con @bancadelpiemonte.it ;
    o le nostre Newsletter hanno come mittente info@dm.bancadelpiemonte.it.

Acquisti online con carte di pagamento

Utilizza in maniera sicura le tue carte di pagamento su internet:

  • le nostre carte di pagamento dispongono di servizi di protezione sulle transazioni eseguite in internet, offerti dai circuiti internazionali;
  • attiva il servizio di “SMS Alert” per ricevere, sul tuo cellulare, tramite sms, un avviso ogni volta che effettui un’operazione di pagamento; il messaggio verrà visualizzato sul tuo smartphone con mittente InfoBanca;
  • naviga solamente su siti sicuri, verifica sempre nella barra del sito su cui stai navigando che l’url sia preceduto da “https://”, con davanti il simbolo del lucchetto chiuso.

 

Hai un dubbio? Non esitare a contattarci!

Se ricevi una email, un SMS, un WhatsApp, una comunicazione via canali social o una telefonata sospetta, contatta immediatamente la tua Filiale o il tuo Gestore di riferimento.

Inoltre:

  • per richieste di supporto sui servizi di Internet Banking;
  • per comunicare anomalie riguardanti i pagamenti via internet;
  • per bloccare le carte di pagamento;
  • per segnalare situazioni dubbie o sospette legate a possibili fenomeni fraudolenti;

consulta e contatta immediatamente i nostri numeri utili.

Per ulteriori informazioni, consulta l’infografica realizzata dall’ABI relativa alla campagna “Home banking, carte, e-commerce: regole semplici per pagamenti sicuri“.