Direttiva MiFID II

 

Cos’è la MiFID II

A partire dal 3 gennaio 2018 è entrata in vigore la nuova Direttiva 2014/65/UE – Market in Finacial Instruments Directive (MiFID II).

La MiFID II rafforza i contenuti emanati con MiFID I nell’ottica della creazione di una legislazione armonizzata a livello comunitario per le imprese di investimento, incentrata sui principi di “Investor Protection”.
La direttiva rappresenta un’importante fattore di discontinuità nell’industry dei servizi finanziari, in quanto a differenza della MiFID I impatta significativamente sul modello di offerta, sui processi di business e sulle modalità operative di gestione dei rapporti con la clientela e con terze parti.

Le finalità principali della MiFID II sono:

  • Maggiore trasparenza e protezione degli investitori
  • Rafforzare gli obblighi informativi nei confronti della clientela
  • Obblighi di profilatura sia degli strumenti e servizi finanziari sia dei clienti
  • Nuovi vincoli operativi

Visualizza le novità introdotte dalla MiFID II consultando l’infografica predisposta dall’ABI (Associazione Bancaria Italiana)

 

Statistiche Trasmission policy

 

Per maggiori dettagli, accedi alla documentazione sui servizi di investimento