Home Privati e Famiglie Mutuo ADESSOpuoi Casa ADESSOpuoi Casa con fondo di garanzia prima casa

ADESSOpuoi CASA con Fondo di Garanzia Prima Casa

Con il Fondo di Garanzia Prima Casa, i tuoi sogni diventano realtà! Scopri la soluzione studiata per giovani e famiglie

Mutuo 100% valore dell'immobile
Importo massimo 250.000 €
Per i giovani
Decreto Sostegni-bis
Il FondoCome effettuare la domandaTrasparenzaPrendi un appuntamento

Il Fondo agevola il rapporto tra il cittadino e la Banca

Una garanzia pubblica sul mutuo per l’acquisto della prima casa

Il Fondo è stato istituito presso il Ministero dell’Economia e delle Finanze con la Legge 27 dicembre 2013, n. 147, art.1 comma 48, lett.c.

Il Fondo è rivolto a tutti i cittadini che, alla data di presentazione della domanda di mutuo per l’acquisto della prima casa, non siano proprietari di altri immobili ad uso abitativo (anche all’estero), salvo il caso in cui il mutuatario abbia acquisito la proprietà per successione causa morte, anche in comunione con altro successore, e che siano ceduti in uso a titolo gratuito a genitori o fratelli.

Il Fondo prevede una garanzia pubblica del 50%.

L’ammontare del mutuo non può superare i 250.000 €.

Alle seguenti categorie prioritarie è riconosciuta la priorità nell’accesso al beneficio del Fondo e l’applicazione di un tasso effettivo globale non superiore al tasso effettivo globale medio (TEGM) pubblicato trimestralmente dal Ministero dell’Economie e delle Finanze ai sensi dell’art. 2 della L. 7 marzo 1996 n. 108:

      • giovani coppie coniugate ovvero conviventi more uxorio che abbiano costituito nucleo da almeno due anni
      • nuclei familiari monogenitoriali con figli minori conviventi
      • conduttori di alloggi di proprietà degli istituti autonomi per le case popolari comunque denominati
      • giovani di età inferiore a 36

 

Il Decreto Sostegni bis ha previsto inoltre la possibilità di richiedere l’innalzamento della garanzia all’80% per tutti coloro che rientrando nelle categorie prioritarie hanno un ISEE non superiore a 40 mila euro annui e richiedono un mutuo superiore all’80% del prezzo d’acquisto dell’immobile, comprensivo di oneri accessori.

Tale previsione è stata prorogata fino al 31 marzo 2023 dalla legge 29 dicembre 2022, n. 197, “Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2023 e bilancio pluriennale per il triennio 2023-2025”.

La legge 17.11. 2022, n. 175 di conversione del decreto Aiuti ter, ha introdotto un correttivo al TEGM per agevolare l’offerta di mutui a tasso calmierato con garanzia fino all’80%, anche nei casi in cui il TEG superi il TEGM.

In particolare è stato previsto che per le domande presentate dal 1 dicembre 2022 al 31 marzo 2023, la garanzia elevata all’80% può essere riconosciuta, ricorrendone le condizioni, anche nei casi in cui il TEG sia superiore al Tasso TEGM, nella misura massima del differenziale, se positivo, tra la media del tasso IRS a 10 anni pubblicato ufficialmente, calcolata nel mese precedente al mese di erogazione, e la media del tasso IRS a 10 anni pubblicato ufficialmente del trimestre sulla base del quale è stato calcolato il TEGM in vigore. Nel caso in cui il differenziale risulti negativo, i soggetti finanziatori sono tenuti ad applicare le condizioni economiche di maggior favore rispetto al TEGM in vigore.

Col termine TEG, il cui acronimo significa Tasso Effettivo Globale, si indica il tasso oltre il quale scatta il cosiddetto tasso usurario. È la Banca d’Italia che, ogni tre mesi, utilizza il TEG per determinare i tassi usurari, per calcolare i quali si utilizza il TEGM – Tasso Effettivo Globale Medio – che si ottiene dalla media dei tassi effettivi che vengono applicati sui finanziamenti, aumentandolo di un quarto.

Caratteristiche dell’immobile da acquistare

L’immobile per il quale si chiede il finanziamento deve essere adibito ad abitazione principale, non deve rientrare nelle categorie catastali A1 (abitazioni signorili), A8 (ville) e A9 (castelli, palazzi) e non deve avere le caratteristiche di lusso.

L’accesso al Fondo prevede tre tipologie:

          • Acquisto
          • Acquisto con interventi di ristrutturazione con accrescimento dell’efficienza energetica
          • Acquisto con accollo del frazionamento (da costruttore)

 

Come effettuare la domanda

Come accedere al Fondo e i tempi di risposta

Per accedere al Fondo con la garanzia del 50% o dell’80% è necessario presentare alla Banca, contestualmente alla richiesta di mutuo, il modulo scaricabile dal sito MEF o Consap, allegando un documento di identità (ovvero passaporto unitamente al permesso di soggiorno per cittadini stranieri).

Per accedere al Fondo con la garanzia dell’80%, la domanda può essere presentata fino al 31 marzo 2023 e bisogna allegare la dichiarazione ISEE non superiore a 40.000 € annui.

Tempi di risposta:

Entro 20 giorni Consap comunica alla Banca l’ammissione alla garanzia.

Entro 90 giorni la Banca comunica a Consap il perfezionamento del mutuo garantito o la mancata erogazione del mutuo (in tale ultimo caso la garanzia decade).

Trasparenza

Scarica i documenti per conoscere tutte le caratteristiche e le condizioni

Foglio Informativo Mutui

Informazioni generali sul credito immobiliare offerto a consumatori – ADESSOpuoi CASA

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale. La richiesta di mutuo è soggetta a valutazione ed approvazione da parte della Banca. Per tutte le condizioni contrattuali ed economiche non espressamente indicate si prega di fare riferimento alle “Informazioni generali sul credito immobiliare offerto a consumatori ADESSOpuoi CASA” disponibile nella sezione Trasparenza del sito www.bancadelpiemonte.it e presso tutte le filiali della Banca.

Potrebbe interessarti

Casa famiglia protezione privati

Protezione

Protezione casa e famiglia

Polizza Rubino, dedicata alla casa, al contenuto, alla ...

Scopri di più

Reddito protezione privati

Protezione

Protezione reddito

Polizza Smeraldo, per far fronte ad eventi che possono compromettere ...

Scopri di più

Mutui prestiti protezione privati

Protezione

Protezione mutui e prestiti

Polizza Domino Free, temporanea per il caso di morte. Dedicata a chi ...

Scopri di più

Hai bisogno di noi? Contattaci!

Se hai bisogno di più informazioni o vuoi prendere un appuntamento, scrivici, chiamaci o passa a trovarci in una delle nostre filiali.

Banca del Piemonte
Chiudi menu mobile
Skip to content