Home Senza categoria Il mercato delle auto in ripresa rispetto al 2020

- 8 Luglio 2021

Il mercato delle auto in ripresa rispetto al 2020

A giugno, in Piemonte, sono state vendute poco più di 10.800 auto nuove, che hanno portato a oltre 66.500 il totale dall’inizio dell’anno. Naturalmente, il mercato è aumentato rispetto al 2020, fortemente penalizzato dalla pandemia; ma mostra di essere ancora lontano dai volumi registrati in precedenza. Comunque, l’incidenza della regione è ormai scesa intorno al 7% delle immatricolazioni nazionali, mentre è stato ben superiore negli anni d’oro di Fiat e Lancia, le marche di casa, quando, fra l’altro, tanti dipendenti ne diventavano anche rivenditori, comprando le vetture con lo sconto e poi, dopo qualche mese, le commercializzavano.

 

Ora, la marca Fiat ha il 18,8% del mercato piemontese (2.037 i suoi acquirenti in giugno) e la Lancia il 4,6% (502 esemplari venduti). Quote comunque superiori alle rispettive medie nazionali che, nello stesso mese, sono risultate del 14,8% e del 2,9%. Prova della permanenza di un certo attaccamento dei subalpini alle “loro” Case storiche, nonostante, fra l’altro, un’offerta globale inimmaginabile, ancora fino a qualche decennio fa, per quantità e qualità.

 

Però, se la grande concorrenza non ha impedito finora alla Fiat di essere la marca più venduta in Piemonte (Lancia è settima) va rilevato che il secondo posto è stato conquistato dalla Jeep (869 esemplari comprati in giugno) e il terzo dalla Volkswagen (685). E può sorprendere, almeno in parte, in quarta posizione per numero di vendite si trovi Toyota-Lexus (578), che, fra l’altro, precede anche Peugeot (505).

 

Il riferimento alla marca francese evoca inevitabilmente Stellantis, la nuova società nata dalla fusione del gruppo Fca (Fiat-Chrysler) con quello di Psa (Peugeot). E Stellantis può vantare la quota del 44,5% del mercato automobilistico piemontese, a fronte della media nazionale del 37,8%. In Piemonte, infatti, al risultato regionale hanno dato il loro contributo anche Citroen-Ds, ottava Casa con più vendite in regione (481), Opel (314), Alfa Romeo (59) e Maserati (4).

Al sesto posto per numero di immatricolazioni locali in giugno si è piazzata Renault con 522, al nono Suzuki (ha la sede italiana a Torino) con 436 e al decimo Hyundai con 408, alla pari con Dacia. Entrambe hanno preceduto anche Ford (406).

 

Per quanto riguarda specificatamente le tre tedesche alto di gamma, dai dati emerge che a vincere la sfida in Piemonte a giugno è stata Audi con 319 nuove immatricolazioni, 11 più della Bmw e 114 più della Mercedes.

 

A livello nazionale, le singole marche più vendute nei primi sei mesi di quest’anno sono Fiat (quota del 15,7%), Volkswagen (8,6%), Peugeot (6,4%), Ford (5,9%), Toyota (5,7%), Citroen (5,1%), Renault (4,8%), Opel (4,2%), Jeep (4,2%) e Audi (4,1%), che chiude la top ten. La quota di Bmw è del 3,5% e del 3,3% quella di Mercedes.

 

Ancora una constatazione relativa all’intero mercato italiano del primo semestre: Stellantis può vantare la leadership delle preferenze dei clienti in cinque delle otto categorie per alimentazione: ha i primi tre posti per le auto a benzina più vendute (Citroen C3, Opel Corsa e Fiat Panda), come per i diesel (Fiat 500X, Jeep Renegade e Peugeot 3008) e per le ibride-elettriche (Fiat Panda, Lancia Ypsilon e Fiat 500), il primo e il terzo posto per le ibride elettriche plug-in (Jeep Compass e Jeep Renegade), oltre che il primato per le elettriche pure, con la Fiat 500 (5.107 gli esemplari venduti dall’inizio di gennaio alla fine di giugno).

 

Se anche tu, desideri acquistare un’auto nuova per te e la tua famiglia, Banca del Piemonte ti è accanto con ADESSOpuoi SUBITO, il prestito personale a tasso fisso per soddisfare le esigenze personali e familiari.

Scopri l’offerta che ti abbiamo dedicato fino al 30 luglio, con ADESSOpuoi SUBITO ogni desiderio può diventare realtà, anche quello di un’auto nuova!

 

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale.

Potrebbero interessarti

Banca del Piemonte
Chiudi menu mobile
Skip to content