Mecenatismo in stile Torino

Un lavoro a tutto tondo per la nostra città

 

La Consulta per la Valorizzazione dei Beni Artistici e Culturali è una realtà di grande importanza e impatto sul territorio della nostra città è non solo.

 

Nata nel 1987 con lo scopo di contribuire a sviluppare e a migliorare la fruibilità del patrimonio storico-artistico torinese grazie alla volontà di alcune famiglie filantrope della nostra città, ancora oggi opera con grande successo e determinazione.

 

Da alcuni anni Banca del Piemonte fa parte delle 33 aziende italiane, con sede nel capoluogo torinese, che si celano dietro il nome della Consulta e che lavorano in sinergia per questo nobile scopo.

 

BP condivide la responsabilità civile, prima che sociale, di questo lavoro comune volto a migliorare il territorio. D’altra parte, la sua vocazione al territorio di origine e ai suoi abitanti la contraddistingue da più di 100 anni.

 

“La Consulta è – come spiega la Presidente in carica Adriana Acutis – un importante ed innovativo esempio dell’attenzione delle imprese alla responsabilità sociale unico in Italia, e forse anche in Europa.”  Valorizzare e restaurare importanti opere artistiche per restituire all’umanità capolavori della nostra storia dal valore inestimabile.

 

Mecenatismo puro: restituire bellezza per la sola gioia di farlo, in tipico stile piemontese senza ostentazioni o rivendicazioni.

 

Importante sottolineare come l’attività della Consulta, abbia contribuito in maniera positiva a riqualificare, e di conseguenza riposizionare, Torino rendendola meta di turismo internazionale. Un dato tra tutti: il turismo nella nostra città ha segnato a settembre 2019 un +29% negli ultimi quattro anni.*

 

Palazzo Carignano, la Cappella della Sindone, il Santuario della Consolata, la Palazzina di Caccia di Stupinigi, sono solo alcuni esempi delle opere d’arte che arricchiscono il nostro territorio e su cui ha contribuito la Consulta.

 

Recuperare il passato per costruire il proprio futuro e rendere Torino poliforme e sempre più attraente, non solo per il turismo ma anche per l’economia.

 

Grazie a tutte le Aziende che contribuiscono a donare bellezza alla nostra città.

 

Leggi l’articolo completo!

 

Fonte : https://www.chiaraappendino.it/turismo-a-settembre-29-di-arrivi-a-torino/