PMI i numeri italiani

Fatturato, valore, occupazione e molto altro il fondamentale contributo delle PMI all’economia italiana

 

Tra le tante caratteristiche che rappresentano il nostro Paese sicuramente una delle più significative è la massiccia presenza delle Piccole e Medie Imprese (PMI) il cui contributo non si estende solo all’aspetto economico, ma occupa anche un posto di rilievo nella vita culturale e sociale italiana.

 

Quali sono i parametri che identificano una PMI?

Le Piccole e Medie Imprese sono aziende le cui dimensioni rientrano entro certi limiti occupazionali e finanziari prefissati.

 

Le PMI vengono così catalogate:

 

  • media impresa, quando il numero dei dipendenti è inferiore a 250, quando il fatturato annuo non supera i 50 milioni di euro o il totale dell’attivo dello Stato Patrimoniale non supera i 43 milioni di euro;
  • piccola impresa, quando il numero di dipendenti è inferiore a 50, quando il fatturato annuo o il totale dell’attivo dello Stato Patrimoniale annuo non superino i 10 milioni di euro;
  • microimpresa, quando il numero dei dipendenti è inferiore a 10, quando il fatturato annuo o il totale dell’attivo dello Stato Patrimoniale annuo non superino i 2 milioni di euro.

 

In base agli studi resi noti da Prometeia*, azienda di consulenza, sviluppo software e ricerca economica, le PMI rappresentano il 92% delle Aziende attive sul territorio italiano.

La loro importanza non è dovuta solo al fatturato prodotto annualmente stimato attorno ai 2 mila miliardi di euro, ma anche al tasso occupazionale registrato pari all’82% dei lavoratori della Penisola, una percentuale che supera (e non di poco) le medie europee.

Le loro attività si concentrano nei  settori dell’industria dei servizi, dell’edilizia e dell’agricoltura, interessante il dato che sottolinea come nell’area meridionale i dati sono ancora più rilevanti attestandosi all’83% della produzione e al 95% in termini di occupazione.

 

Conscia dell’importanza di questo segmento di Clientela, Banca del Piemonte da fine 2015 ha costituito una Rete interamente dedicata alla gestione delle PMI nell’ambito della Direzione Reti Commerciali.

Il segmento dei Clienti PMI, facente capo alla suddetta rete, è composto da società con fatturato compreso tra 1.000.000€ e 10.000.000€.

La Rete PMI si compone di 13 Gestori, suddivisi per zone di competenza, più il Responsabile di Rete.

 

I Gestori PMI seguono, attivamente e costantemente, le Aziende che sono state loro affidate offrendo una consulenza che le aiuti a sviluppare i progetti d’impresa attraverso una relazione di fiducia, personale e quotidiana.

 

Unisciti alle numerose Aziende che sono entrate in Banca del Piemonte ed insieme hanno sviluppato un business vincente.

Non aspettare ancora, scopri la realtà di Banca del Piemonte, i suoi servizi e le offerte create su misura per la tua Impresa.

Banca del Piemonte è una Banca fatta di persone per le persone che come te sognano di far crescere il loro business.

 

*Dati aggiornati al 27 giugno 2019
Messaggio pubblicitario con finalità promozionale