Sei preparato sul tema della violazione della sicurezza informatica?

Sempre più spesso si sentono notizie inerenti al furto dei dati personali: gli attacchi informatici sono oramai all’ordine del giorno.

La diffusione dei social network, l’uso dei dispositivi mobili (smartphone e tablet), delle tecnologie wi-fi, dei servizi in cloud, la digitalizzazione delle informazioni e degli archivi concorrono ad un ulteriore aumento della vulnerabilità dei sistemi informatici sottoposti a sempre più frequenti e sofisticati attacchi cyber.

Il rischio di subire attacchi, con conseguente ingente perdita di informazioni, ore di lavoro, dati e credibilità è ormai un pericolo concreto, non solo per i privati, ma anche per le PMI e gli studi professionali.

 

A partire dal 25 maggio 2018 diventerà applicabile in tutti gli Stati membri il Regolamento relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento e alla libera circolazione dei dati personali, noto come GDPR (Genaral Data Protection Regulation).

Tale regolamento porrà in essere le misure atte a garantire la capacità di assicurare la riservatezza dei dati, l’integrità e la resilienza dei sistemi oltre alla capacità tempestiva di ripristinare la disponibilità e l’accesso dei dati in caso di incidente fisico tecnico.

 

I dati sono uno dei beni più preziosi per ogni business: analizzati e gestiti in modo efficace e sicuro, infatti, possono avere un impatto positivo su molti aspetti operativi.

 

Proteggere la propria Azienda è importante, Banca del Piemonte ed Italiana Assicurazione ti propongono soluzioni assicurative per i rischi cyber e privacy.