SCUOLA
Il Progetto Alternanza Scuola Lavoro

Il 30 maggio 2016 ha preso l’avvio presso la sede di Banca del Piemonte il progetto Alternanza Scuola Lavoro, frutto della collaborazione tra la Banca e due scuole superiori del territorio torinese: il Liceo Scientifico Statale Charles Darwin di Rivoli e il Collegio Sacra Famiglia di Torino.

Alternanza Scuola lavoro è un progetto creato con obiettivi didattici ben precisi: migliorare le abilità di svolgimento del lavoro di gruppo e/o autonomo, dare la possibilità agli studenti di acquisire la consapevolezza delle proprie attitudini e far acquisire loro la capacità di orientamento in ambito professionale.

La Banca è stata presentata dai suoi professionisti interni che hanno illustrato i vari ambiti di attività, soffermandosi su alcuni degli svariati aspetti che fanno parte del mondo finanziario. Hanno spaziato da quelli prettamente normativi a quelli creativi (il Marketing, la comunicazione, l’ideazione di nuovi prodotti, i social network) e quelli operativi (la banca digitale, i mezzi di pagamento più innovativi).

Inoltre, per l’anno 2016, gli studenti sono stati coinvolti in progetti interattivi, quali il “Photo Voice” e il “Laboratorio delle idee“, durante i quali hanno potuto, in prima persona, esprimere e dare forma alle loro idee che sono state poi discusse con i docenti per analizzare punti di forza, punti di debolezza e realizzabilità in un’ottica pratica e business oriented.

Per il secondo anno consecutivo la Banca del Piemonte metterà a disposizione i suoi professionisti per il progetto Alternanza Scuola  Lavoro.

Per questa seconda edizione verranno coinvolti circa 25 studenti degli istituti superiori di Torino e dintorni: il Liceo statale Charles Darwin di Rivoli, il Liceo scientifico statale Galileo Ferraris di Torino, l’Istituto Istruzione Superiore Amaldi-Sraffa di Orbassano (Tecnico Industriale-Tecnico Economico-Liceo Scientifico), il Collegio “Sacra Famiglia” – scuola paritaria – liceo classico e scientifico.

L’evento si svolgerà in quattro giornate, il 30 e 31  maggio ed il 5 e il 6  giugno, più il lavoro che gli studenti svolgeranno a casa autonomamente e/o a scuola in gruppo .

Le prime due mattine gli studenti avranno una formazione specifica in materia di Educazione Finanziaria con esponenti della Feduf – Federazione per l’Educazione Finanziaria e al Risparmio – mentre le ore restanti saranno a carico di Banca del Piemonte che, anche quest’anno, attraverso i suoi esperti,  introdurrà le varie attività svolte in banca e si soffermeranno su temi quali gestione e controllo, avvicinandosi al marketing e all’orientamento personale.

Infine gli studenti saranno coinvolti in una simulazione di avvio di start up “Che impresa ragazzi!”.

CONTATTACI

Hai bisogno di più informazioni? Contattaci oppure vieni a trovarci