Home 2019 12

Preparatevi alla nuova era digitale BP

Preparatevi alla nuova era digitale BP

Con il nuovo anno il conto prontievia e tutti i suoi servizi si trasformeranno

Il conto prontievia, il primo conto online di Banca del Piemonte, cambia veste per essere ancora più vicino alle tue esigenze.

 

Non sarà solo il conto corrente online a rinnovarsi, grandi novità, pensate per offrire un servizio a 360° e di ultima generazione, interesseranno tutto il mondo BP online.

 

Attorno alle nuove offerte online, infatti, nascerà una rete di servizi digitali interamente dedicati.

Nuovi conti, nuove modalità di assistenza, e molto altro.

 

Per tutti i già cliente online, nessuna modifica operativa, ma solo tanti vantaggi.

L’era del cambiamento vi aspetta!

Anche in questo breve periodo di transizione l’assistenza ed il supporto saranno garantiti al numero del Servizio Clienti.

 

Dal nuovo anno, quindi, importanti novità renderanno la vostra user experience con Banca del Piemonte più sofisticata ed evoluta.

La prima novità si chiama , curiosi di scoprire di cosa si tratta?

 

Restate con noi per conoscere cosa il nostro Istituto ha creato appositamente per i Clienti online.

Aperti al cambiamento come te!

 

Banca del Piemonte a fianco della Novipiù Junior Casale: valori ed emozioni sul campo

Banca del Piemonte a fianco della Novipiù Junior Casale: valori ed emozioni sul campo

Territorio e giovani promesse per costruire futuro

 

Banca del Piemonte, fin dalle origini, opera sul territorio per valorizzarlo e per offrire ai giovani nuove opportunità, non solo attraverso i suoi servizi e le sue attività.

 

Il territorio Casalese – Radici forti e sguardo avanti

 

Nel 1947 Camillo Venesio fonda la Banca di Casale e del Monferrato, attuando un nuovo modello bancario, basato sulla relazione personale con il Cliente. Il figlio Vittorio consoliderà la nascita di Banca del Piemonte, grazie alla fusione tra Banca di Casale e Banca Anonima di Credito.

 

Banca che, ancora oggi, dopo più di 100 anni di storia, continua a lavorare per il territorio e per i suoi abitanti con una sempre sensibile attenzione al suo territorio di origine.

 

Il modello di Banca attuato da Camillo Venesio è ancora oggi uno dei pali portanti della Banca che punta ad una relazione a 360° con il Cliente, supportata dall’utilizzo della tecnologia sempre più presente nell’operatività della Banca, per una gestione all’avanguardia, ma senza mai abbandonare l’aspetto umano.

 

Aspetto umano fondamentale per conoscere i propri Clienti e creare un rapporto consolidato e di fiducia capace di affrontare qualsiasi nuova sfida.

Relazione e fiducia si costruiscono anche grazie all’aiuto dello sport, come metafora di vita e con il quale BP condivide importanti valori.

 

Sport come metafora di vita e successo

 

Ma se pensiamo allo sport cosa ci viene in mente? Probabilmente, per prima cosa, visualizziamo il “nostro” sport, quello che pratichiamo o quello che tifiamo con più passione. Ma proviamo a pensare allo sport come scuola di vita: salute, passione, rispetto e crescita personale valori che ben si coniugano con la filosofia di Banca del Piemonte che da sempre è attiva al fianco di associazioni di vario tipo attive sul territorio.

 

Tra queste, supporta con passione e orgoglio, da diversi anni la squadra di basket Novipiù Junior Casale.

 

Le origini della squadra risalgono al 1956 quando, presso il “bar Mario”, gli appassionati e giocatori di basket casalesi sentono la necessità di una vera e propria Società per portare avanti la loro attività e la loro passione: la Unione Sportiva Junior.

 

Tanti anni di vittorie, ma anche di stagioni meno rosee nonostante le quali la squadra e la società non si sono mai arrese e hanno sempre portato avanti con onore i valori dello sport e tutto quello che vi ruota attorno.

 

Banca del Piemonte crede nello sport come valore e strategia educativa, per questo da cinque anni sostiene con forza e determinazione questa “giovane”, ma solida squadra che guarda sempre con molta forza e decisione al futuro.

 

Oggi per domani, ma non solo

 

I valori come il rispetto, la tenacia, la passione, l’uguaglianza insegnati a giovani attraverso lo sport contribuiranno a rendere i “piccoli campioni” degli adulti più capaci, empatici e pronti alla condivisione.

 

Non si può non pensare oggi agli adulti di domani, per questo Banca del Piemonte sostiene e tifa con passione i giovani atleti della Junior Casale.

Ma non solo futuro Banca del Piemonte guarda allo sport anche come metafora aziendale: squadra e team lavorano insieme per un obiettivo comune nel rispetto e nella condivisione dei valori.

 

Gioco e lavoro si intrecciano su entrambi i campi e, mixati nella giusta dose, contribuiscono in maniera positiva al raggiungimento, con la giusta determinazione e passione, degli obiettivi.

Ad ogni sorso rispettiamo l’ambiente ed il nostro futuro

Ad ogni sorso rispettiamo l’ambiente ed il nostro futuro

I dipendenti di Banca del Piemonte sono invitati ad utilizzare la borraccia per limitare il consumo della plastica usa e getta e salvaguardare l’ambiente.

 

Per salvaguardare l’ambiente non si può più aspettare.

 

Con un po’ di anticipo, per Natale tutti i dipendenti BP hanno ricevuto in regalo una bellissima borraccia logata BP con l’invito ad utilizzarla, sul lavoro e nel tempo libero, per ridurre il consumo della plastica usa e getta e contribuire quindi a ridurre l’inquinamento.

 

Banca del Piemonte è da sempre molto attenta all’ambiente ed al consumo e allo smaltimento consapevole delle materie utilizzate.

 

Il consumo della plastica, come tutti sappiamo, è diventato negli ultimi anni un’emergenza mondiale poiché, secondo le Nazioni Unite, più di 8 milioni di tonnellate di plastica finiscono negli Oceani. Se il fenomeno non subirà rapidamente un brusco arresto si stima che, nel 2050, nel mare ci sarà più plastica che pesci con conseguenze catastrofiche per la vita di ognuno di noi.

 

Alcuni dati

Con l’arricchimento dei paesi in via di sviluppo, a partire dagli anni ’80 il consumo dell’acqua in bottiglia è aumentato vertiginosamente.

 

Come dimostrano i dati del The Ocean Conservancy l’uso dell’acqua in bottiglia è una delle cause più rilevanti dell’inquinamento degli Oceani.

 

In Europa l’Italia è al primo posto e al terzo nel Mondo per consumo di bottiglie in plastica: non solo per praticità, ma perché gli italiani si sentono più sicuri a bere dalle bottiglie confezionate piuttosto che dal rubinetto.

 

Nel 2018 erano 320mila le tonnellate di bottiglie di acqua minerale in Pet (stima di Corepla) e quelle che non sono state recuperate, ma disperse nell’ambiente arrivano a 30mila tonnellate. Ovvero l’1,3% degli imballaggi di plastica immessi al consumo nel nostro Paese, che si avvicinano a 2,3 milioni di tonnellate.*

 

Se pensiamo che per produrre 1 kg di plastica Pet servono in media 2 kg di petrolio, si fa in fretta a capire che sono davvero considerevoli le quantità di petrolio utilizzate per soddisfare questo bisogno così come il relativo consumo di CO2  ed il conseguente danno per l’ambiente che ci circonda.

 

Come ridurre l’inquinamento

Questa produzione non è sostenibile e sono molti oggi i programmi per ridurre la plastica in circolazione.

 

Entro il 2021, come sappiamo, l’Unione Europea ha vietato la plastica usa e getta portando, entro il 2025, ad un riciclo delle bottiglie di plastica del 90%.

 

Perché la borraccia?

Banca del Piemonte ha a cuore l’ambiente, ma anche e soprattutto la salute dei suoi dipendenti.

 

Utilizzare una borraccia al posto delle bottiglie di plastica è preferibile poiché quest’ultime, nel lungo periodo possono rappresentare un rischio per la salute perché, ad alte temperature o se riutilizzate, rilasciano sostanze nocive nel liquido al loro interno. In più, ed è questa la ragione più preoccupante, la proliferazione dei batteri all’interno della bottiglia riutilizzata.

 

La borraccia ecosostenibile, contrariamente alla bottiglia in plastica contenente Pet, è utilizzabile per un tempo lunghissimo, non rilascia sostanze tossiche a contatto con l’acqua ed è riciclabile al 100% . In più è comodamente lavabile e disinfettabile dopo ogni utilizzo, contrariamente alla bottiglia di plastica che già solo per la sua conformazione fisica non permette di essere lavata agevolmente.

 

L’utilizzo delle borraccia da parte della Famiglia di Banca del Piemonte è uno dei tanti piccoli passi quotidiani da compiere ogni giorno per salvare il nostro Pianeta, la nostra Terra, la nostra unica casa.

 

 *Fonte La Repubblica

 

Banca del Piemonte e AVVERA, partnership nei finanziamenti alle famiglie

Banca del Piemonte e AVVERA, partnership nei finanziamenti alle famiglie

Con Avvera per i finanziamenti alle famiglie

 

Banca del Piemonte si allea con AVVERA, nuova società del Gruppo Credem, nata lo scorso mese di maggio.

L’accordo prevede la distribuzione del prodotto prestiti personali e dei finanziamenti con cessione del quinto dello stipendio e della pensione a marchio AVVERA nelle oltre 40 filiali di Banca del Piemonte.

 

L’Amministratore delegato di Banca del Piemonte, Camillo Venesio, sottolinea che “Questa partnership porterà significative novità nell’ambito dei finanziamenti alle famiglie, da sempre core business della nostra Banca, con un importante processo di digitalizzazione che permetterà di snellire le procedure e di offrire ai nostri Clienti servizi innovativi e all’avanguardia”.

 

Stiamo investendo moltissimo sulla tecnologia e sui nostri processi affinchè la qualità del servizio che offriamo sia una vera eccellenza per il mercato”. Queste le parole di Lorenzo Montanari, Amministratore Delegato di Avvera.

 

L’accordo è attivo dallo scorso 12 novembre.

 

Scopri il Comunicato Stampa

 

Leggi la Rassegna Stampa

 

Testate Online:

 

Milano Finanza

La Stampa/Finanza 

Libero Quotidiano

Qui Finanza

Borsa Italiana

Italpress

Simply Biz

Tele Borsa

Le Fonti TV intervista Carla Venesio

Le Fonti TV intervista Carla Venesio

Strategie di investimento sui grandi patrimoni

 

Carla Venesio, Responsabile Direzione Private Banking e Wealth Management di Banca del Piemonte e Alberto Conca, gestore AQA Capital parlano di pianificazione finanziaria e gestione di patrimoni a ASSET MANAGEMENT di Le Fonti TV.

 

“Il Cliente è più preparato e quindi più esigente. Il compito della Consulenza è quello di aiutare il Cliente a capire meglio quali siano le sue esigenze per pianificare il portafoglio più adatto”.  Di questo e molto altro parla Carla Venesio durante l’intervista.

 

 

Banca del Piemonte offre soluzioni tailor made sul Cliente ed una Consulenza a 360°

Gli strumenti digitali sono ampiamente utilizzati a supporto della Pianificazione Finanziaria, ma non sostituiscono la relazione interpersonale ed il contatto diretto con il proprio Private Banker.

 

Messaggio pubblicitario con finalità promozionale
Banca del Piemonte
Chiudi menu mobile
Skip to content